Esaltante vittoria per Mercy Bocù

IMG_1637La barca dell’armatore tarantino Massimo Fullone vince e convince in questa prima tappa del circuito Nazionale classe SB20

E’ stato un fine settimana dove lo spettacolo della vela ha mostrato tutto il suo fascino, regalando una gara molto equilibrata che gli sportivi tarantini hanno potuto apprezzare dal lungomare di Taranto.
Si sono disputate 6 prove, tre per giornata con il campo di regata posto in Mar Grande definito dai velisti tarantini lo “stadio del mare”.
La Fiv ha assegnato al Circolo Ondabuena Academy il prestigio di organizzare la tappa inaugurale di questa stagione sportiva categoria SB 20, un grande onore ma anche una grande responsabilità che con la consueta precisione il team del presidente Serra ha portato a termine grazie anche alla collaborazione dei partner storici quali Il Molo Sant’Eligio ed Obiettivo Mare.
I più accreditati per la vittoria finale erano tre imbarcazioni e precisamente : KBL del riminese Fabrizio Boromei; Spread 500 del bolognese Gianmatteo Paulin e Mercy Bocù barca tarantina di Massimo Fullone appartenente al Circolo Ondabuena.

Le attese non sono state smentite, infatti sin da subito Mercy Bocù ha mostrato i muscoli, forte anche dalla perfetta conoscenza del campo di regata dimostrandosi un padrone di casa poco incline a lasciare qualcosa agli ospiti. Nella giornata di sabato il vento favorevole ha scatenato le grande emozioni degli sportivi in mare, la prima prova va a Mercy Bocù, nella seconda prova la grande sorpresa di giornata ovvero la vittoria di SBANDATA di Daniele Boccuni sempre del CV Ondabuena mentre la terza prova va KBL di Boromei.
La domenica il vento ha tardato un pò ad arrivare, Gian Matteo Paulin ed il suo equipaggio a bordo di Spread 500 mostravano voglia di rifarsi ma l’equipaggio tarantino di Mercy Bocù guidato da Fullone non ha sofferto di troppi timori reverenziali imponendo le proprie traiettorie e la propria tattica, con un risultato sulle tre prove che non ammetteva repliche, vincendo 2 prove su tre scavando un solco incolmabile per gli avversari nella classifica generale.

Una vittoria di grande prestigio per Mercy Bocù e per Ondabuena, al secondo posto i bolognesi di Spread 500 ed al terzo i riminesi di KBL. La stagione di questa classe continua con la prossima tappa del circuito nazionale, il 20 e 21 maggio per poi concludersi a luglio sul lago di Como dove sarà assegnato il titolo italiano.
A fine gara Fullone era raggiante per la vittoria :” abbiamo dispuato una due giorni impeccabile, portando a casa una bella vittoria. Decisivo l’apporto dell’equipaggio composto da Vito Mascoli e Andrea Airò, siamo molto felici di aver vinto nel nostro mare nonostante lo spessore tecnico e di esperienza dei team venuti da fuori, ora continuiamo la stagione con obiettivo primario il campionato del mondo in Inghilterra questa estate.”
Per Ondabuena si chiude la stagione delle regate, una stagione lunga e densa di soddisfasfazioni che proietta Ondabuena e Taranto come eccelenza nel panorama velistico nazionale.

Share this